Zafferano anti – ansia

Lo zafferano è molto  utilizzato in India,  sia nella preparazione di piatti dolci che nelle cerimonie devozionali: spesso infatti  viene applicato sulla fronte, mescolato alla pasta di  legno di sandalo,  per favorire la meditazione, viste le sue proprietà calmanti sul sistema nervoso.

L’estratto di zafferano modulando la serotonina, attenua la fame nervosa legata all’ansia, alla noia o alla frustrazione. saffron_hub_intro_14-653x413È un ansiolitico naturale consigliato a chi tra un pasto e l’altro tende a magiare in modo disordinato. Sono consigliate due compresse da 88 mg, appena prima di pranzo e cena. Si trova associato con il cromo, un oligoelemento che regola i livelli di zuccheri nel sangue e favorisce il controllo dell’appetito.

Quando è utilizzato in cucina è conosciuto per mantenere il corpo sano, soprattutto nei climi freddi, è considerato un antisettico e diuretico, viene prescritto spesso a chi soffre di tosse secca, mal di testa frequenti, problemi urinari.

Lo zafferano è una fonte naturale di vitamina C, potassio, vitamina B6 e soprattutto manganese, un oligoelemento fortemente antiossidante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*