Echinacea: come prevenire l’influenza e i mali di stagione in maniera naturale

L’erba Echinacea è efficacissima come stimolante del sistema immunitario in virtù della presenza al suo interno di alchimilamidi, glicoproteine e polisaccaridi, ed è fenomenale nella prevenzione dei malesseri tipici del periodo invernale come raffreddore, tosse, mal di gola e sindrome da raffreddamento:  L’echinacea infatti ha la capacità di attivare l’azione fagocitaria dei linfociti e rinforzare dunque il sistema immunitario specifico, di adulti e bambini. Dalle proprietà antivirali e antibatteriche offerte dal suo olio essenziale, ricco di terpeni, l’echinacea deriva inoltre un’efficace azione antinfiammatoria, utile nel trattamento di alcune patologie delle vie respiratorie causate appunto da infiammazione.echinacea-purpurea-magnus-small

La pianta inoltre contiene flavonoidi, derivati dell’acido caffeico, acido cicorico, polieni, alchilamidi e olio essenziale. Svolge azione antibiotica e batteriostatica,  ed è in grado di inibire la replicazione di batteri difficilmente controllabili; grazie all’echinaceina, la pianta ha proprietà antinfiammatoria corticosimile.

Infine la presenza di acido cicorico e acido caffeico svolgono azione antivirale, tale da ostacolare la penetrazione del virus nelle cellule sane.

Quando utilizzata come soluzione esterna aiuta a purificare la pelle e a ridurre rughe e smagliature, oltre a stimolare il microcircolo e la circolazione venosa. Le sue proprietà antivirali e antibatteriche contribuiscono, insieme con la sua azione cicatrizzante, ad accelerare la guarigione di piccole ferite, scottature, dermatiti, afte e ulcere cutanee.echinacea bellezza pelle

Echinacea: come utilizzarla

DECOTTO: 1 cucchiaio raso di echinacea radici, 1 tazza d’acqua
Versare la radice sminuzzata nell’acqua fredda, accendere il fuoco e portare a ebollizione. Far bollire qualche minuto e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 min. Filtrare l’infuso e berlo.

500-750 mg di estratto secco in capsule o compresse somministrate 2 volte al giorno lontano dai pasti, oppure 400mg una volta al giorno per prevenire stati influenzali

Tintura madre: 30-40 gocce 2 volte al giorno lontano dai pasti, oppure 30 gocce 1 volta al giorno per l’azione immunostimolante preventiva

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*