Dieta dukan : quante volte mi devo pesare?

/ by / Tags:

“Quante volte mi devo pesare durante la dieta Dukan?

Prima di tutto, vorrei dirvi che non c’è una risposta giusta o sbagliata a questa domanda, si può decidere di saltare sulla bilancia ogni giorno, oppure di controllare i progressi su base settimanale o mensile, in realtà è una scelta del tutto personale. Tuttavia, ci sono alcune cose che penso si dovrebbero sapere (basate su dichiarazioni dello stesso Pierre Dukan), che spero vi aiuteranno a evitare di diventere ossessivi riguardo il numerino visualizzato dalla bilancia e che vi aiuteranno a fare progressi serenamente.

Quanto spesso devo pesarmi durante la fase di attacco?

La fase di attacco è probabilmente la fase più emozionante della Dieta Dukan perché nella maggior parte dei casi si vedranno i numeri sulla bilancia scendere giù molto rapidamente.
Così pesarsi tutti i giorni durante la fase di attacco da una grande spinta per mantenere la motivazione ma, allo stesso tempo, bisogna tenere a mente che ci sono alcuni fattori che possono influenzare il peso (vedere la sezione di seguito) in modo da non essere frustrati se il peso non diminuisce al tasso previsto. Il risultato complessivo finale è la cosa più importante.

Quanto spesso devo pesarmi durante la fase di crociera?

La fase di crociera è quando, a mio parere, le cose iniziano a dventare più difficili se vi siete abituati a pesarvi su base quotidiana. Specialmente se si stanno alternando 1 giorno di PP (solo proteine) con 1 giorno di P + V (proteine e verdure), si noterà che il peso cambia drasticamente a seconda che ci si pesa dopo una giornata di PP o una giornata di P + V. Il problema principale è rappresentato dalla re-introduzione di verdure e il loro contenuto di acqua, che in molti casi, può facilmente aggiungere un paio di chili.dukan2
Vedere il vostro peso salire può essere sconvolgente e frustrante, questo è il motivo per cui il mio consiglio è quello di pesarsi una volta alla settimana durante la fase di crociera, sempre dopo una giornata di PP. In questo modo sarete in grado di controllare i vostri progressi in modo più efficace ed evitare di sentirvi demotivati ​​da un problema che non esiste veramente.
Vorrei anche aggiungere che, per ammissione del dottor Dukan, non si perderà peso alla stessa velocità come durante la fase di attacco ma basta attenersi al programma ed esso funzionerà a lungo termine.

I miei consigli e un paio di cose da tenere a mente:

– I vestiti che indossate al momento di pesarvi possono avere un grande impatto, pesatevi sempre con gli stessi o nudi.

– Provate a pesarvi sempre allo stesso momento del giorno, preferibilmente come prima cosa al mattino. L’esercizio fisico, l’assunzione di liquidi, il tipo di alimenti che si mangiano durante tutto il giorno e se siete stati al bagno possono influenzare la lettura del peso.

– Soprattutto se fate esercizio fisico regolarmente il peso non dovrebbe essere l’unico parametro da utilizzare per controllare i progressi sulla dieta Dukan.
Quando si sostituisce il grasso con il muscolo è comune vedere il numero sulla bilancia invariato: il tessuto muscolare pesa più del grasso, ma occupa meno spazio. Così è meglio monitorare i progressi utilizzando anche altri parametri, quali le proprie misure e la percentuale di grasso corporeo.

– Accettare il fatto che il peso non andrà giù alla stessa velocità ogni settimana e che è probabile che si verificheranno periodi di stagnazione: bisogna concentrarsi dunque sull’obiettivo a lungo termine, ovvero la perdita di peso permanente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*